5

KDE: niente LLVMpipe, supporteremo ancora il 2D

view full story
linux-howto

http://www.oneopensource.it – Unity e GNOME3 hanno di recente scelto un approccio molto drastico nei confronti di quelle situazioni in cui gli utenti non abbiano a disposizione un driver video dotato di accelerazione grafica. La prossima release di Ubuntu, Quantal Quetzal, non includerà più la versione di Unity priva del compositing OpenGL, nota come Unity 2D; GNOME Shell già da due release ha introdotto la possibilità di non dover ricorrere al fallback mode anche in assenza di un driver accelerato. Per entrambi la soluzione tecnica è la stessa: LLVMPipe. Si tratta di un moderno e ultra-ottimizzato software rasterizer (Software)