1

H.264: Cisco offre un codec libero, Firefox lo implementa

view story
linux-howto

http://www.oneopensource.it – In soldoni, fino ad oggi la controversia sul codec H.264 utilizzato nello streaming di contenuti web (anche) è stata considerata centrale (e per me, ad esempio, lo è stata) perché non esistevano implementazioni libere di H.264, ed utilizzare questo codec per la distribuzione e la riproduzione di contenuti video comportava il pagamento di una royalty a MPEG LA. Cisco ha deciso, infine, di aprire il suo codec H.264 per permettere a WebRTC, il protocollo di comunicazione realtime usato dai più comuni browser, di crescere velocemente e diventare di fatto uno standard molto più adottato. I pri (Software)